BOVISIO MASCIAGO, pagine di Storia


Vai ai contenuti

Il Progetto_media

la scuola Media di Bovisio M > Laboratorio 3° Media

PREMESSA
Dallo Statuto Albertino al disastro etico e morale delle guerre, dalla Costituzione della Repubblica alla Dichiarazione dei diritti dell'uomo, la storia umana è storia della libertà, della dignità e dei diritti che gli uomini hanno conquistato con fatica e con dolore.
Riflettere sulle nostre origini, sulle vicende che hanno caratterizzato la storia nazionale ed europea, può così costituire uno strumento, anche se parziale, di cittadinanza attiva e di formazione civile che può permetterci di costruire, secondo le regole della democrazia, una società rispettosa dei diritti di tutti, indipendentemente dal sesso, dalla religione, dalle condizioni sociali ed economiche dei singoli.

FINALITA'
Sviluppare il senso di appartenenza alla comunità nazionale.
Formare cittadini consapevoli delle proprie radici storico-culturali e, nello stesso tempo, consapevoli di essere cittadini dell'Europa e del mondo

OBIETTIVI
Approfondire il concetto di cittadinanza attiva.
Conoscere le radici e i principi di fondo della nostra Costituzione.
Condividere le regole che permettono la convivenza.
Rispettare gli altri e sviluppare il senso di solidarietà e rispetto verso culture e storie diverse dalle nostre.
Essere consapevoli che si è tutti figli di una medesima storia nazionale e che siamo tutti proiettati verso un comune futuro.


IL LABORATORIO
Dal Risorgimento alla Costituzione. I diritti umani in 150 anni di storia nazionale


SVOLGIMENTO DEL PROGETTO:
Tempo previsto: tre incontri di due ore l'uno

1° incontro:
Introduzione al Laboratorio:
Significato del termine 'Costituzione' e differenze generali rispetto allo Statuto.
Perché e come nascono lo Statuto Albertino, la Costituzione italiana e la Dichiarazione dei diritti del '48. Cosa sono i 'principi'.
Illustrazione dei diritti umani stabiliti dalla Dichiarazione del '48, attraverso 6-7 flash video di tre-quattro minuti l'uno.
Quali eventi storici, nei 150 anni di unità nazionale, hanno condizionato e determinato la scrittura della Costituzione repubblicana alla luce dei diritti umani: la laicità del Risorgimento, il dramma delle condizioni di lavoro, le guerre coloniali, la libertà negata, il riscatto e la nuova forma di Stato (Video 10 minuti).

Presentazione del Progetto e costituzione dei gruppi di lavoro
La classe viene suddivisa in 3 macro gruppi distinti.
Ogni macro gruppo prenderà in esame due Documenti:
1° gruppo: Statuto Albertino e Costituzione della Repubblica
2° gruppo: Costituzione della Repubblica e Dichiarazione dei Diritti dell'uomo
3° gruppo: Statuto Albertino e Dichiarazione dei Diritti dell'uomo

Ogni macro gruppo sarà suddiviso in due sottogruppi (per un totale di sei sottogruppi), ognuno dei quali ricercherà, nei due Documenti loro assegnati, gli articolo relativi ad un diverso insieme (a o b) di diritti:

insieme a) guerra e pace, libertà religiosa, eguaglianza dei cittadini, diritto di voto, diritto al lavoro, condizione femminile, potere legislativo, diritto all'istruzione, libertà d'opinione.

Insieme b) formazione del Parlamento, diritto di voto, libertà di opinione, guerra e pace, diritto all'istruzione, diritto alla dignità umana, potere giudiziario, condizione femminile, libertà religiosa, guerra e pace.



Ogni sottogruppo così costituito realizzerà infine una tabella ove saranno indicati, per ognuno dei due Documenti assegnati, gli articoli relativi all'insieme dei diritti indicati per ogni singolo sottogruppo.


vai a:
Tabella riassuntiva dei gruppi
Schema del risultato finale


Torna ai contenuti | Torna al menu